:: Certificazioni Energetiche
 

Quando è obbligatorio l’ACE (pag. 1 di 4)
-
Nel caso di trasferimento a titolo oneroso, ossia di compravendita di singole unità immobiliari o di interi edifici. È necessario allegare l’ACE all’atto di vendita, in originale o in copia conforme.
Dal 1 Luglio 2010, per tutti i contratti di locazione, locazione finanziaria o affitto di azienda, nuovi o rinnovati , anche tacitamente. Il certificato deve essere consegnato al locatario in copia conforme all’originale.
In presenza di provvedimenti giudiziari che comportano trasferimenti immobiliari, con pignoramenti trascritti a partire dal 1° gennaio 2008. Anche in questo caso sussiste l’obbligo di allegazione dell’ACE all’atto di trasferimento a titolo oneroso.
Per tutti gli edifici di nuova costruzione , ossia per i quali è stata presentata in Comune la denuncia di inizio attività o la domanda per il permesso di costruire successivamente al 1 Settembre 2007. È necessario presentare l’attestato di certificazione energetica al termine dei lavori. Occorre nominare un certificatore energetico prima dell’inizio dei lavori e comunque non oltre 30 giorni dalla data di rilascio del permesso di costruire.

- Certificazioni energetiche
- Quando è obbligatorio l’ACE
- Quando non è obbligatorio l’ACE
- Visualizza le nostre certificazioni